HEIDENHAIN ITALIANA Srl – Sicurezza: trasduttori rotativi assoluti

HEIDENHAIN_logo
  • Sistemi di automazione e controllo
  • Strumentazione

Per l’impiego in applicazioni orientate alla sicurezza HEIDENHAIN ha realizzato l’ultima generazione di trasduttori rotativi ECN 1123 e EQN 1135, certificati per applicazioni orientate alla sicurezza in conformità a SIL 2 (EN 61508) ovvero categoria 3, Performance Level d (EN ISO 13849). Sono inoltre dotati di fault exclusion di tipo meccanico. Il loro albero cavo ad accoppiamento geometrico dispone di un elemento che in fase di montaggio si incastra con sicurezza in un’apposita scanalatura dell’albero motore e impedisce così con efficacia lo slittamento del collegamento dell’albero.

I trasduttori rotativi della serie ECN/EQN 1100 forniscono valori di posizione assoluti – ECN 1123 con una risoluzione monogiro di 23 bit, EQN 1135 con una risoluzione supplementare multigiro di 12 bit. I dati vengono trasmessi tramite un’interfaccia puramente seriale bidirezionale EnDat 2.2.

In versione Functional Safety i trasduttori rotativi ECN/EQN emettono tramite l’interfaccia EnDat due valori di posizione indipendenti. Il valore PFHd necessario per la valutazione di sistemi di sicurezza, che indica la probabilità di un malfunzionamento pericoloso all’ora, è inferiore a 15 x 10-9 per questi trasduttori rotativi.

Grazie al diametro di appena 35 mm, i trasduttori rotativi della serie ECN/EQN 1100 in versione Functional Safety trovano impiego in nuove applicazioni, tra cui nei sistemi di azionamento e nel settore medicale nonché nell’industria elettrotecnica per montaggio in spazi ristretti, ad esempio in piccoli servomotori con flangia fino a 40 mm. Per questo impiego è particolarmente indicata anche la valutazione integrata nell’elettronica dei sistemi di misura di un sensore termico esterno nell’avvolgimento motore. Il valore di temperatura digitalizzato viene trasmesso dal protocollo EnDat in modo puramente seriale consentendo di risparmiare così due fili nel cavo di collegamento.